Antifurto wireless: come funziona e quali sono i vantaggi

La realizzazione e l’installazione di sistemi antifurto richiede l’utilizzo di tecnologie sempre più avanzate, per garantire la massima sicurezza in qualsiasi tipologia di abitazione o luogo commerciale e di lavoro.

Gli impianti antifurto non cablati rappresentano l’ultima generazione nell’ambito dei sistemi di sicurezza. Essi funzionano in maniera del tutto simile rispetto alle soluzioni cablate, ma rappresentano la scelta ideale in molti casi specifici grazie alle loro caratteristiche peculiari, di cui evidenziamo i dettagli di seguito.

I vantaggi di un sistema di antifurto senza fili

  • In quali casi l’installazione di un antifurto wireless rappresenta la scelta ideale?
    L’installazione di un antifurto wireless è molto più semplice. Soprattutto, nel caso in cui si decida di mettere in sicurezza un edificio esistente, questa tipologia di sistema di sicurezza può essere installato senza opere murarie specifiche. Un bel vantaggio in termini di tempi e costi.
  • La trasmissione senza fili assicura la protezione di luoghi ed aree inaccessibili con i tradizionali sistemi di cablaggio.
  • Questo tipo di impianto ha un’elevata flessibilità: si possono aggiungere estensioni e componenti in qualunque momento e con facilità.
  • Può essere rimosso facilmente, trasportato da una casa od edificio a un altro: rappresenta quindi la soluzione ideale anche per proteggere una casa o qualsiasi pertinenza, anche non di proprietà.
  • La facilità di installazione dei sistemi antintrusione senza fili non compromette in alcun modo la sicurezza dell’impianto: gli antifurti wi-fi sono sicuri come un impianto cablato se vengono rispettati i determinati requisiti seguiti dall’installatore.

Come funziona un impianto di antifurto wireless

Un antifurto non cablato è in grado di garantire la massima sicurezza a patto che vengano rispettate determinate caratteristiche tipiche dell’impianto wi-fi.
In primis, la strumentazione tecnica deve avere la possibilità di lavorare su una doppia – o addirittura tripla – frequenza per impedire ad altri dispositivi di disturbare la comunicazione tra gli elementi del tuo impianto e contrastare, così, eventuali tentativi di hackeraggio dell’impianto.

I sistemi più moderni, inoltre, consentono la gestione tramite app dei principali settaggi dell’impianto di sicurezza.

Le immagini video dei sistemi di anti-intrusione e videosorveglianza, inoltre, possono oggi essere trasmesse con segnale via radio, da centrale EL.MO Villeggio 2K.
E-connect, ad esempio, è un software basato su tecnologia WEB realizzato per la gestione centralizzata degli impianti antintrusione EL.MO.

Il sistema permette di gestire in modo semplice e veloce il proprio impianto di sicurezza senza fili in tempo reale e da qualsiasi luogo, grazie alla possibilità di accesso remoto tramite l’utilizzo di smartphone, tablet o pc.
Il profilo di sicurezza garantito da e-Connect, è allo stesso livello delle soluzioni adottate dalle attività di Remote Banking.